La Galleria Borghese ospita il restauro della statua del San Giovanni Battista di Luigi Valadier

07.10.2019
<p>La Galleria Borghese ospita il restauro della statua del San Giovanni Battista di Luigi Valadier</p>

In occasione della mostra VALADIER. Splendore nella Roma del Settecento, che aprirà il prossimo 30 ottobre, la Galleria Borghese ha avviato il restauro della statua del San Giovanni Battista di Luigi Valadier, proveniente dal Battistero San Giovanni in Fonte al Laterano, sede storica che lascia per la prima volta in occasione del suo prestito alla mostra.

Giunta nel Museo lo scorso 16 settembre, l’imponente opera in bronzo, firmata e datata, è tra le più importanti realizzate da Valadier. La scultura, a grandezza quasi naturale, magistralmente patinata e parzialmente dorata, fu eseguita nel 1772 ed è caratterizzata da una solenne impostazione classica e una forte derivazione da Raffaello. 

In attesa di essere allestita per la mostra, la statua è stata collocata dapprima nel Portico e poi in Sala VI, lungo il percorso di visita del Museo, dove una equipe di restauratori dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro è impegnata in operazioni di pulitura, precedute da una campagna diagnostica, e nel recupero dei toni delle superfici, secondo le patinature effettuate dall’artista.

L’area di restauro è pertanto visibile al pubblico che può soffermarsi a osservare la scultura e il lavoro degli specialisti.

 

 

 

La Galleria Borghese ospita il restauro della statua del San Giovanni Battista di Luigi Valadier