Ritratto del Cardinale Marcello Cervini degli Spannocchi

Jacopino del Conte, attribuito a
(Firenze 1510-Roma 1598)
<p>xxx</p>

olio su tavola, cm 104 x 85
Inventario
408
Posizione
Opera non esposta
In prestito alla mostra "I Papi dei concili" (Roma, Museo di Roma, Palazzo Braschi, 16/05/2018 - 08/12/2018)

L'inventario del 1693 attribuisce la tavola a Raffaello. La sua paternità è stata tuttavia soggetta a numerose discussioni, relative anche all'identità del personaggio, definitivamente riconosciuto nel cardinale Marcello Cervini degli Spannocchi (1501-1555) eletto papa nel 1555 col nome di Marcello II e pontefice per soli 21 giorni. Il quadro, dipinto da un maestro toscano fortemente influenzato dalla ritrattistica di Raffaello, sembra opera di Jacopino del Conte, specialista di ritratti.

OPERE
RELAZIONATE

Jacopino del Conte, attribuito a