Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Adorazione dei pastori

Tisi Benvenuto detto Garofalo
(Garofalo o Ferrara 1476 - Ferrara 1559)


La composizione, in cui le figure dei pastori e di Giuseppe appaiono curiosamente atteggiate e inserite in una dimensione volutamente minuscola, rivela una fase stilistica del pittore vicina alle soluzioni formali del Mazzolino e dunque ancora priva di quelle aperture che caratterizzeranno la produzione successiva al soggiorno romano del 1512, durante il quale l’artista entrerà in contatto con la bottega di Raffaello.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 47 x 32


Inventario | 224

Posizione | Sala 11 – Sala ​della pittura ferrarese


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa