il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Andromeda liberata da Perseo

Manetti Rutilio
(Siena 1571 - 1639)


Il dipinto raffigura il racconto mitologico, tratto dalle Metamorfosi di Ovidio, nel momento in cui Andromeda, legata a uno scoglio come vittima sacrificale per la vanità di sua madre Cassiopea, viene attaccata dall’orca marina, inviata da Poseidone su richiesta dalle offese Nereidi. Perseo, innamoratosi di lei, scende a liberarla, secondo un’iconografia particolarmente cara agli artisti tra la fine del XVI e i primi del XVII secolo.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 177 x 120


Inventario | 4

Posizione | Sala 2 – Sala del David


Periodo | '600


Tipologia | pittura