il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Annunciazione

Caliari Paolo detto Paolo Veronese, bottega
(Verona 1528 - Venezia 1588)


È possibile che l’opera sia pervenuta al cardinale Scipione Borghese dalla collezione di Raffaele Inviziati, vescovo di Zante e Cefalonia (1597-1611). Il dipinto, da ritenersi opera di bottega, è stato riferito alla mano di Carletto Caliari, figlio del Veronese. Il tema dell’Annunciazione fu largamente replicato dall’atelier del Veronese negli anni tra il 1578 e il 1588.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 66,5 x 90,5


Inventario | 319

Posizione | I depositi


Periodo | '500


Tipologia | pittura