Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Busto di Giovane

Savoldo Giovanni Girolamo
(Brescia 1480 ca. - Venezia? Post 1548)


Il dipinto, che raffigura un giovane privo di elementi utili alla sua identificazione, entra in collezione Borghese in epoca assai tarda, con attribuzione a Tiziano. L’interpretazione del soggetto è ancora incerta, anche per la vicinanza della figura ad altre opere dell’artista, che come’era d’uso utilizzava più volte i medesimi modelli tipologici.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 59,5 x 41


Inventario | 139

Posizione | Sala 15 – Sala ​dell’Aurora


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa