Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Cena in casa di Simone

Scarsella Ippolito detto Scarsellino
(Ferrara 1550 ca. - 1620)


Il dipinto, documentato in Collezione a partire dalla fine del Settecento, è riferito a Paolo Veronese, nome non accettabile ma senz’altro indicativo dei modelli d’ispirazione dell’artista. La scena del banchetto in casa del fariseo, si svolge in una sala a colonne, oltre la quale si intravede un paesaggio aperto reso secondo le inconfondibili cifre stilistiche del pittore. Nella tela è altresì percepibile il forte influsso del Bassano, soprattutto nella vivacità degli atteggiamenti delle figure, raggruppate in piccole scene di genere. L’opera è cronologicamente riferibile all’ultimo decennio del secolo XVI.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 81 x 140,5


Inventario | 169

Posizione | Sala 11 – Sala ​della pittura ferrarese


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa