Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Cleopatra

Grazia Leonardo detto Leonardo da Pistoia
(Pistoia 1503 - Napoli 1548)


Identificato con sicurezza negli inventari di Olimpia Aldobrandini anche grazie alla spaccatura che lo interessa diagonalmente, il dipinto è stato considerato a lungo un pendant della Lucrezia, anch’essa custodita in Galleria, riferita in passato a Jacopino del Conte o a un seguace di Baldassarre Peruzzi (Siena 1481 – Roma 1536), e quindi attribuita a Leonardo da Pistoia. Il soggetto raffigura la regina Cleopatra, dall’elaborata acconciatura inserita su un diadema regale, nell’atto di darsi la morte tramite il morso dell’aspide.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su lavagna, cm 81 x 56


Inventario | 337

Posizione | Sala 16 – Sala ​della Flora


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa