il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Concerto

Spada Lionello
(Bologna 1576 - Parma 1622)


Il dipinto, eseguito da Spada nel momento di massima adesione all’arte di Caravaggio e poco dopo il ritorno nella sua città natale (1614), può essere riferito, con buona probabilità, alla committenza di Maffeo Barberini (1568-1644), legato a Bologna, prima della sua elezione al soglio pontificio (1623). Contrariamente al titolo, il dipinto non rappresenta un concerto, ma la sua preparazione: i musicisti stanno infatti solo accordando gli strumenti. Nel soggetto è sottesa la metafora del trascorrere del tempo e della vita. Sulla destra è il maestro nell’atto di distribuire i fogli musicali a tutti i concertisti che, non a caso, hanno età differenti.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 138 x 177


Inventario | 41

Posizione | Sala 14 – Loggia ​di Lanfranco


Periodo | '600


Tipologia | pittura