Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Concerto

Spada Lionello
(Bologna 1576 - Parma 1622)


Il dipinto, eseguito da Spada nel momento di massima adesione all’arte di Caravaggio e poco dopo il ritorno nella sua città natale (1614), può essere riferito, con buona probabilità, alla committenza di Maffeo Barberini (1568-1644), legato a Bologna, prima della sua elezione al soglio pontificio (1623). Contrariamente al titolo, il dipinto non rappresenta un concerto, ma la sua preparazione: i musicisti stanno infatti solo accordando gli strumenti. Nel soggetto è sottesa la metafora del trascorrere del tempo e della vita. Sulla destra è il maestro nell’atto di distribuire i fogli musicali a tutti i concertisti che, non a caso, hanno età differenti.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 138 x 177


Inventario | 41

Posizione | Sala 14 – Loggia ​di Lanfranco


Periodo | '600


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa