Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Cristo portacroce

Solario Andrea
(Milano 1473-74 - 1520)


Firmato e datato sul retro, il dipinto è stato al centro di un lungo dibattito attributivo anche per la presenza di un’etichetta ottocentesca che lo definiva di autore ignoto, successivamente individuato in Giovanni Bellini. Malgrado l’autenticità della firma, del tutto inconsueta per il Solario, sia fortemente dubbia, ormai è concordata la sua paternità. Le note di acuto realismo delle figure suggeriscono riferimenti nordici, anche in relazione al soggiorno francese dell’artista della fine del primo decennio del Cinquecento.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 58 x 67


Inventario | 461

Posizione | Sala 12 – Sala ​delle Baccanti


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa