Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Flora

Luini Bernardino, attribuito
(Milano? 1485 ca. - Milano 1532)


La tavola fa parte del consistente nucleo di leonardeschi lombardi entrato molto presto nella collezione di Scipione Borghese, quale espressione degli esiti della moderna concezione della pittura prediletti dal Cardinale. Variamente interpretato, anche come copia o variante da Bernardino Luini, il dipinto è stato anche accostato a noti esempi di Francesco Melzi, discepolo particolarmente fedele di Leonardo. L’opera è stata infine riportata alla figura di Luini.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 64 x 52


Inventario | 470

Posizione | Sala 12 – Sala ​delle Baccanti


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa