il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Giuseppe spiega i sogni ai prigionieri

Guerrieri Giovanni Francesco
(Fossombrone 1589 - Pesaro 1655)


Dopo molte attribuzioni, ristrette all’ambito dei caravaggeschi francesi (Claude Mellan, Valentin de Boulogne, Nicolas Régnier) e Artemisia Gentileschi, il dipinto è stato definitivamente restituito al Guerrieri. Il nome dell’artista marchigiano è stato anche avanzato in virtù della sua presenza , come decoratore, nel Palazzo Borghese a Campo Marzio, al servizio di Marcantonio II Borghese (1618).

Il soggetto, ripreso da celebre racconto biblico (Genesi 40, 1-19), ambienta la scena si svolge all’interno del carcere dove, Giuseppe predice la sorte al fornaio e al coppiere del faraone, suoi compagni di cella. Chiara è l’adesione sia nalla cultura caravaggesca, in particolare alla Vocazione di S. Matteo, sia alla descrittità di stampo nordico.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 168,5 x 241


Inventario | 148

Posizione | I depositi


Periodo | '600


Tipologia | pittura