Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

La Battaglia di Furio Camillo

Celio Gaspare
(Roma 1571 - 1640)


L’appartenenza della tavola a Scipione Borghese è desumibile da una Memoria che Gaspare Celio – autore del dipinto come dimostra la sua firma in basso a destra – scrive nel 1620. La datazione del quadro è circoscrivibile agli anni 1612 – 1613, periodo nel quale l’artista ricevette l’investitura dell’Ordine di Cavaliere di Cristo. Nello stendardo in alto a destra è presente un’iscrizione, “SPQR / F. Camil. / R. Dictat.”, che identifica il soggetto come la Battaglia di Furio Camillo contro i Galli o i Veienti.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 56 x 140, 5


Inventario | 344

Posizione | Sala 14 – Loggia ​di Lanfranco


Periodo | '600


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa