Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

La Fornarina

Sanzio Raffaello, copia da
(Urbino 1483 - Roma 1520)


Si tratta della copia del celeberrimo ritratto di Raffaello raffigurante Margherita Luti, figlia di un fornaio di Trastevere – da cui la denominazione ‘Fornarina’ – conservato presso la Galleria Nazionale di Palazzo Barberini. La maggior parte delle descrizioni ottocentesche ritengono l’opera attribuibile a Giulio Romano; in tempi più recenti è stato avanzato il nome di un altro allievo del celebre Maestro, Raffaellino del Colle.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 86 x 58,5


Inventario | 355

Posizione | Sala 9 – Sala di Didone


Periodo | '500


Tipologia | pittura


Opera attualmente non esposta
Opera in prestito alla mostra "Picasso, De Chirico e Dalì. Dialogo con Raffaello", Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (02 maggio – 29 agosto 2021)




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa