il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

La pesca del corallo (o Il regno di Anfitrite)


Autore

Zucchi Jacopo
Firenze 1540-41 - Roma 1595-96)

Tipologia

pittura

Periodo

'500

Inventario

292

Tecnica

olio su rame, cm 52 x 42,5

Opera in prestito alla mostra "Les Origines du Monde. L'invention de la nature au siècle de Darwin", Parigi, Musée d'Orsay (09/11/2020 – 14/02/2021; Montréal, Musée des Beaux Arts 16/03/2021 - 27/06/2021). Opera sostituita da A. Tempesta, La presa di Gerusalemme.

Come per l’altro rame con l’Allegoria del Creato, anche questo soggetto è ricordato da Baglione (1642) nello studiolo di Ferdinando de’ Medici; la stessa fonte affermava  che nei volti delle figure femminili erano state ritratte le donne più belle di Roma. La data di entrata in Collezione di questo esemplare è sconosciuta, ma la sua presenza è segnalata con sicurezza alla fine del secolo XVII; solo all’inizio del secolo scorso è stata definitivamente accettata la paternità di Jacopo Zucchi.