il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Leda

Tosini Michele detto Michele di Ridolfo del Ghirlandaio
(Firenze 1503 - 1577)


Ricordata inizialmente con attribuzione al Vasari, l’opera ha seguito le stesse vicende critiche della tavola a pendant raffigurante Lucrezia, entrambe immesse in collezione in una fase tarda. Il dipinto è stato giustamente accostato alla fase del percorso artistico di Michele di Ridolfo influenzata dai modi vasariani e salviateschi e impegnata nella rielaborazione del fenomeno michelangiolesco in chiave di preziosismo decorativo, come dimostrano la ricchezza delle vesti, la dolcezza del viso e l’elaborata acconciatura.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 78 x 51


Inventario | 323

Posizione | Sala 10 – Sala ​di Ercole


Periodo | '500


Tipologia | pittura