il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Lucrezia

Tosini Michele detto Michele di Ridolfo del Ghirlandaio
(Firenze 1503 - 1577)


Immesso nella raccolta in epoca piuttosto tarda come la Leda, suo pendant, il dipinto è stato attribuito inizialmente al Vasari. L’opera è indubbiamente vicina alle soluzioni stilistiche del Vasari, anche se successivamente è stata ascritta al catalogo di Michele di Ridolfo. Nella tavola Lucrezia, che appare già ferita, è rappresentata in modo tipico della pittura fiorentina della metà del Cinquecento. L’artista mostra di prediligere forme eleganti, espresse nelle notazioni minute e nella gamma cromatica giocata sul carminio.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 72 x 51


Inventario | 322

Posizione | Sala 10 – Sala ​di Ercole


Periodo | '500


Tipologia | pittura