il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Lucrezia


Autore

Del Conte Jacopino
(Firenze 1510 - Roma 1598)

Tipologia

pittura

Periodo

'500

Inventario

75

Tecnica

olio su lavagna, cm 56 x 43

Posizione

I depositi

L’opera è stata riportata all’artista fiorentino Jacopino Del Conte, che ha legato la sua fama al genere ritrattistico. L’attribuzione è del resto confermata anche dal dettaglio delle lunghe dita affusolate di Lucrezia, simbolo della virtù delle donne romane. La donna, moglie del politico romano Collatino, si pugnalò a morte davanti a lui – si noti l’arma con l’elsa decorata dalle teste di serpenti – per il disonore di essere stata violentata dal figlio di Tarquinio il Superbo. In Galleria dello stesso autore sono Il ritratto di Francesca Sforza da santafiora (inv.100); Il ritratto del cardinale Marcello Cervini degli Spannocchi (inv. 408)e Cleopatra (inv.337).