Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Madonna con Bambino

ambito Italia centrale


L’opera, segnalata in collezione dall’Ottocento, viene attribuita alla scuola di Raffaello e poi al Primaticcio, al Sodoma e infine a un seguace di Leonardo. Tuttavia la presenza di riferimenti al Francia, collegano la tavola all’ambiente emiliano datandola alla metà del Cinquecento. La composizione raffigura, su uno sfondo con paesaggio, il piccolo Gesù che, seduto su un parapetto, mostra la piccola croce; accanto a lui Maria che col gesto della mano destra non può che accettare con dolore il destino del figlio.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 63 x 47, 5


Inventario | 168

Posizione | I depositi


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa