Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Offerta a Vertumno e Pomona

Siciolante Girolamo, attribuito
(Sermoneta 1521 - Roma 1575)


In base alle descrizioni ottocentesche del Casino Olgiati, un tempo situato nell’area dell’attuale galoppatoio nella Villa Borghese – acquistato dai Borghese nel 1831 e distrutto nel 1849 – l’ovale con l’Offerta a Vertumno e Pomona decorava la volta di una delle sale, le cui pareti erano affrescate con Le nozze di Alessandro e Rossane e gli Arcieri, affreschi staccati oggi visibili in Galleria e databili tra il 1556 e il 1560. Il soggetto si riferisce al racconto mitologico delle due divinità agresti, simbolo di unione felice e fecondità. Anche per questa composizione è probabile l’utilizzo di modelli raffaelleschi, a loro volta derivati dal repertorio classico.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | affresco staccato, cm 104 x 220


Inventario | 300

Posizione | I depositi


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa