il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Orco, Norandino e Lucina


Autore

Lanfranco Giovanni
(Parma 1582 - Roma 1647)

Tipologia

pittura

Periodo

'600

Inventario

16

Tecnica

olio su tela, cm 267 x 397

La grande tela proviene dalla Villa Mondragone a Frascati, acquistata nel 1613 dal cardinale Scipione Borghese. La grandiosità compositiva dell’opera e la plastica monumentalità delle figure appartengono a quella fase stilistica più matura del Lanfranco, riferibile attorno 1624 e il 1625, periodo in cui è attivo nella volta della Loggia del Casino Pinciano. Il soggetto della tela illustra un episodio dell’Orlando Furioso, rielaborato sul racconto omerico di Ulisse e Polifemo, nel quale si narra la favola di Norandino, re di Damasco, e della moglie Lucina costretti a rifugiarsi nell’isola di Sarpanto, abitata dal gigante Orco, che sorprende la fanciulla nel tentativo di fuggire confondendosi con il gregge.