Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Paesaggio con corteo magico

Sellari Girolamo detto Girolamo da Carpi
(Ferrara 1501 - 1556 ca.)


Come il Paesaggio con figure di dame e cavalieri di Nicolò dell’Abate, di cui fu a lungo ritenuto il pendant, il dipinto faceva probabilmente parte del nucleo di opere ferraresi inviato nel 1608 al cardinale Scipione da Enzo Bentivoglio. L’iscrizione con la data è apposta sopra l’arco d’ingresso dell’edificio in primo piano, da cui si snoda il corteo, caratterizzato da uomini con abiti bizzarri e animali fantastici. Lo stile grafico, preciso e delineato, insieme alla disposizione paratattica delle figure e delle quinte del paesaggio, differenzia l’opera dall’analoga tela di Nicolò dell’Abate.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 110 x 159


Inventario | 8

Posizione | Sala 10 – Sala ​di Ercole


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa