il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Paesaggio con corteo magico

Sellari Girolamo detto Girolamo da Carpi
(Ferrara 1501 - 1556 ca.)


Come il Paesaggio con figure di dame e cavalieri di Nicolò dell’Abate, di cui fu a lungo ritenuto il pendant, il dipinto faceva probabilmente parte del nucleo di opere ferraresi inviato nel 1608 al cardinale Scipione da Enzo Bentivoglio. L’iscrizione con la data è apposta sopra l’arco d’ingresso dell’edificio in primo piano, da cui si snoda il corteo, caratterizzato da uomini con abiti bizzarri e animali fantastici. Lo stile grafico, preciso e delineato, insieme alla disposizione paratattica delle figure e delle quinte del paesaggio, differenzia l’opera dall’analoga tela di Nicolò dell’Abate.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 110 x 159


Inventario | 8

Posizione | Sala 10 – Sala ​di Ercole


Periodo | '500


Tipologia | pittura