il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Ritratto detto di Alessandro Braccesi


Autore

Vannucci Pietro detto Perugino
(Città della Pieve 1450 - Fontignano 1524)

Tipologia

pittura

Periodo

'400

Inventario

436

Tecnica

olio su tavola, cm 39 x 26

Posizione

I depositi

Definito “torbida copia dal Perugino”, il dipinto, già attribuito anche a Tiziano, è replica del ritratto degli Uffizi di mano del Maestro umbro, identificato a partire dall’Ottocento con quello del notaio fiorentino Alessandro Braccesi (1445-1503). L’indicazione venne poi smentita per l’inconciliabilità dei dati storici, essendo il Braccesi segretario della Signoria – e quindi ultra ventenne – già dal 1474. Stilisticamente il dipinto ripete in maniera piuttosto superficiale e rigida le tipologie peruginesche.