Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Ritratto detto di Alessandro Braccesi

Vannucci Pietro detto Perugino
(Città della Pieve 1450 - Fontignano 1524)


Definito “torbida copia dal Perugino”, il dipinto, già attribuito anche a Tiziano, è replica del ritratto degli Uffizi di mano del Maestro umbro, identificato a partire dall’Ottocento con quello del notaio fiorentino Alessandro Braccesi (1445-1503). L’indicazione venne poi smentita per l’inconciliabilità dei dati storici, essendo il Braccesi segretario della Signoria – e quindi ultra ventenne – già dal 1474. Stilisticamente il dipinto ripete in maniera piuttosto superficiale e rigida le tipologie peruginesche.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 39 x 26


Inventario | 436

Posizione | I depositi


Periodo | '400


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa