il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Ritratto di Donna

Pippi Giulio detto Giulio Romano, maniera di
Roma 1499 ca. - Mantova 1546)


Attribuito dal fidecommisso ottocentesco a scuola veneta, il dipinto fa parte del congruo nucleo di opere della Galleria assegnate fino a poco tempo fa alla mano di Giulio Romano e oggi considerate in blocco, a eccezione della bella Madonna col Bambino e S. Giovannino di sicura autografia, prodotto dell’attività della sua fiorente bottega, forse da originali del Maestro. La donna ritratta, di identità sconosciuta, è riccamente abbigliata, si notino i suoi lineamenti marcati e a fissità dello sguardo, realizzati da un artista forse di non grande abilità pittorica, ma di notevole capacità introspettiva.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tavola, cm 60 x 50,5


Inventario | 98

Posizione | I depositi


Periodo | '500


Tipologia | pittura