Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Ritratto di donna

dell’Abate Niccolò
(Modena 1512 - Fontainebleau 1671)


I lineamenti regolari e ben delineati della dama  presente nella collezione Borghese, richiamano da vicino i modelli di Girolamo da Carpi  e l’intensità della ritrattistica del Parmigianino. La giovane ritratta, elegantemente vestita e con i cappelli raccolti nella raffinata retina, non ha gioielli se non un orecchino con pendente di perla, che con i piccoli gelsomini portati nella scollatura, si mostrano simboli di castità, essendo entrambi attributi di Maria.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su pergamena applicata su tela, cm 48,5 x 37


Inventario | 77

Posizione | Sala 10 – Sala ​di Ercole


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa