Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

San Francesco d’Assisi

Carracci Annibale, maniera
(Bologna 1560 - Roma 1609)


L’opera può essere identificata con quella segnalata nell’inventario del sequestro del Cavalier d’Arpino nel 1607. Il dipinto, probabilmente eseguito su influenza del cardinal Paleotti, autore a Bologna del Discorso intorno alle immagini sacre e profane, riveste un particolare interesse iconografico per il trattamento del tema dell’adorazione del Crocifisso. La conformità del soggetto a modelli e immagini largamente diffuse a Bologna e la non suprema qualità pittorica della tela non consentono di ascrivere il dipinto al catalogo di Annibale Carracci.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 47 x 36


Inventario | 290

Posizione | I depositi


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa