il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

San Sebastiano curato dalle pie donne


Autore

Rustici Francesco detto Rustichino
(Siena 1592 - 1626)

Tipologia

pittura

Periodo

'600

Inventario

32

Tecnica

olio su tela, cm 150 x 211

Posizione

I depositi

La tela è eseguita da Francesco Rustici, presso cui venne probabilmente acquistata. Il soggetto raffigura un episodio della passione di Sebastiano, comandante della prima coorte pretoriana sotto Diocleziano (284-305). Di fede cristiana, dopo aver convertito molti romani, è condannato al martirio dall’imperatore: dopo essere stato legato a un palo è bersagliato dalle frecce dai suoi stessi soldati. Questi, credutolo morto, lo abbandonarono, ma nottetempo la matrona Irene, con lo scopo di seppellirlo, lo trova ancora vivo e gli presta soccorso. L’atmosfera notturna è rischiarata dalla figura del martire, cui la giovane Irene, accompagnata da un’anziana compagna, sta estraendo le frecce dalle ferite.