Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Trasporto di Cristo al sepolcro

Badalocchio Sisto
(Parma 1585 - post 1620)


Complessa è la questione attributiva di quest’opera, riferita a Sisto Badalocchio e ad Antonio Carracci, fratello di Annibale, al quale si deve con ogni probabilità il prototipo perduto del soggetto. Nel dipinto è raffigurato il momento in cui il corpo di Cristo, appena staccato dalla croce, sta per essere deposto nel sepolcro. In basso a sinistra è Maria con le pie donne, mentre a destra il gruppo di Giovanni, Giuseppe d’Arimatea e Nicodemo, accompagnati dalla Maddalena, trasportano il lenzuolo con il corpo di Gesù. 


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 123 x 168


Inventario | 43

Posizione | I depositi


Periodo | '600


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa