il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito

Trasporto di Cristo al sepolcro

Badalocchio Sisto
(Parma 1585 - post 1620)


Complessa è la questione attributiva di quest’opera, riferita a Sisto Badalocchio e ad Antonio Carracci, fratello di Annibale, al quale si deve con ogni probabilità il prototipo perduto del soggetto. Nel dipinto è raffigurato il momento in cui il corpo di Cristo, appena staccato dalla croce, sta per essere deposto nel sepolcro. In basso a sinistra è Maria con le pie donne, mentre a destra il gruppo di Giovanni, Giuseppe d’Arimatea e Nicodemo, accompagnati dalla Maddalena, trasportano il lenzuolo con il corpo di Gesù. 


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 123 x 168


Inventario | 43

Posizione | I depositi


Periodo | '600


Tipologia | pittura