Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Una lezione d'anatomia

Passerotti Bartolomeo, cerchia
(Bologna 1529 - 1592)


Il dipinto, citato per la prima volta nell’inventario del 1693 come opera di Francesco Salviati, è stato poi attribuito ad Agostino Carracci, Lucio Massari e Bartolomeo Passerotti; in tempi recenti è stato infine riferito a Federico Zuccari (S.Angelo in Vado 1539-Ancona 1609).

Si segnala l’adesione alla produzione di genere, i cui precedenti figurativi si riconoscono nelle ‘cucine’ e nei ‘mercati’ noti in Italia attraverso la pittura olandese e la produzione della bottega veneziana di Bassano e l’attitudine passerottiana al ritratto di tipo narrativo.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su tela, cm 39 x 54


Inventario | 460

Posizione | I depositi


Periodo | '500


Tipologia | pittura




Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa