Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Paesaggio con cascata

Grimaldi Giovan Francesco
(Bologna 1606 - Roma 1680)


Il rame è parte di una serie di quattro dipinti, acquistata nel 1678 dal principe Giovan Battista Borghese. A quella data Grimaldi risulta attivo per la nobile famiglia di origini senesi che gli commissionò la decorazione della galleria di Palazzo Borghese di Campo Marzio. Nei quattro dipinti il vero protagonista è il paesaggio, genere nel quale il pittore bolognese eccelse, proseguendo la via intrapresa da Annibale Carracci e Domenichino.

L’opera rappresenta al centro una cascata, osservata da piccole figure in primo piano, nella quale appaiono elementi di carattere romantico, tipici delle ultime composizioni di Grimaldi. Il dipinto – nonché l’intera serie – risulta particolarmente importante, dato l’esiguo numero di quadri da cavalletto eseguiti dall’artista.


Scheda tecnica

Materia / Tecnica | olio su rame


Misure | cm 45 x 67,5


Inventario | 296

Posizione | Sala 14 – Loggia ​di Lanfranco


Periodo | '600


Tipologia | pittura


  • Scheda
  • Provenienza
  • Mostre
  • Restauri
  • Fonti e bibliografia
  • Cornice
Scheda
Open Chiudi

Nel 1678 il principe Giovan Battista Borghese emise un pagamento a favore del pittore bolognese Gian Francesco Grimaldi “per diverse pitture fatte come nel conto n. 718 posto in Filza del Libro Mastro A sc[udi] 926” (Della Pergola 1955, p. 49). Secondo Paola della Pergola, che per prima rintracciò questa notula nel fondo Borghese dell’Archivio Apostolico Vaticano, il compenso riguardava altre opere di maggior importanza, tra cui il presente rame e gli altri tre paesaggi (inv. n. 38, 47, 299), segnalati poco dopo presso il casino di Porta Pinciana da Domenico Montelatici (1700, p. 302): “E li quattro consimili, che rappresentano paesi con piccole figure, dipinti su rame, vengono espressi da Gio. Francesco Bolognese”. Di fatto, l’artista dovette eseguire i quattro rami durante i lavori in Palazzo Borghese a Ripetta (1672-1678), commissionati per essere collocati con buona probabilità nell’appartamento al piano terra.

Come affermato dalla Batorska (2012, p. 203, n. 147), questo rame è un chiaro e raffinato esempio dello stile tardo di Grimaldi, nel quale figurano elementi classici, frammisti a elementi di carattere romantico, come la cascata al centro e le radici a fior d’acqua.

 

Antonio Iommelli

close
Provenienza
Open Chiudi

Roma, collezione Giovan Battista Borghese, 1678 (Della Pergola 1955, p. 49); Inventario Fidecommissario, 1833, pp. 17 (27, 28), 23 (7, 13); Acquisto dello Stato, 1902.

close
Mostre
Open Chiudi

1922 Firenze, Palazzo delle Esposizioni;

1960 Roma, Palazzo delle Scienze – Eur;

1985 Roma, Palazzo Venezia.

close
Restauri
Open Chiudi

1913 Tito Venturini Papari (pulitura e verniciatura);

1960-1961 Renato Massi (restauro della cornice).

close
Fonti e bibliografia
Open Chiudi

G.B. Montelatici, Villa Borghese fuori di Porta Pinciana, Roma 1700, p. 302;

A. Venturi, II Museo e la Galleria Borghese, Roma 1893, pp. 53, 58, 153;

Mostra della pittura italiana del Seicento e del Settecento, catalogo della mostra (Firenze, Palazzo Pitti, 1922), Roma 1922, p. 103;

R. Longhi, Precisioni nelle Gallerie Italiane, I, La R. Galleria Borghese, Roma 1928, p. 180;

A. De Rinaldis, La Galleria Borghese in Roma, Roma 1939, p. 30;

A. De Rinaldis, Catalogo della Galleria Borghese, Roma 1948, p. 69;

P. Della Pergola, La Galleria Borghese. I Dipinti, I, Roma 1955, pp. 48-49, n. 77;

A. Emiliani, in L’ideale classico del ‘600 in Italia e la pittura di paesaggio, V Mostra Biennale d’Arte Antica (Bologna, Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio, 1962), a cura di C. Volpe, Bologna 1962, p. 302, n. 45;

L. Salerno, Pittori di Paesaggio del Seicento a Roma, Roma 1976, p. 578;

Paesaggio con figura: 57 dipinti della Galleria Borghese esposti temporaneamente a Palazzo Venezia, catalogo della mostra (Roma, Museo di Palazzo Venezia, 1985), Roma 1985, p. X, cat. 47;

C. Stefani in P. Moreno, C. Stefani, Galleria Borghese, Milano 2000, p. 298;

A.M. Matteucci, R. Ariuli, Giovanni Francesco Grimaldi, Bologna 2002, p. 262;

K. Herrmann Fiore, Galleria Borghese Roma scopre un tesoro. Dalla pinacoteca ai depositi un museo che non ha più segreti, San Giuliano Milanese 2006, p. 18;

D. Batorska, Giovanni Francesco Grimaldi 1605/6-1680, Roma 2012, p. 203, n. 147.

close
Cornice
Open Chiudi

Cornice ottocentesca decorata con palmette.

close


Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa