il vostro Browser ha Javascript disabilito. Attivalo per vedere correttamente il sito

IL 26 E IL 27 SETTEMBRE TORNANO LE GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO


A causa del maltempo previsto per domenica 27, il FAI – Fondo Ambiente Italiano ha deciso di rimandare le visite guidate ai Giardini Segreti.
Sarà cura del FAI ricontattare coloro che si erano prenotati per comunicare la nuova data.
Per maggiori informazioni scrivere a roma@delegazionefai.fondoambiente.it

Sabato 26 e domenica 27 settembre la Galleria Borghese aderisce alle Giornate europee del Patrimonio, l’evento culturale partecipativo di maggiore portata in Europa, con un ampio programma di iniziative legate al tema scelto quest’anno dal Consiglio d’Europa: Heritage and Education – Learning for life.

Sabato 26 settembre il museo apre in via straordinaria due turni serali di ingresso al prezzo simbolico di 1 euro. I turni di visita sono di 1,30 minuti dalle 19.00 alle 20.30 e dalle 20.30 alle 22.00.

 Domenica 27 i Giardini Segreti riaprono al pubblico. Le visite guidate sono condotte dai volontari del FAI, Fondo ambiente Italiano, si svolgeranno ogni 15 minuti, dalle 9 alle 18, e solo su prenotazione all’indirizzo https://faiprenotazioni.fondoambiente.it/. La prenotazione è valida fino ad esaurimento posti e prevede il versamento di un contributo al FAI. Ingresso laterale ai Giardini presso Viale dei Daini – Villa Borghese.

Il Giardino dell’Uccelliera e il Giardino della Meridiana nacquero per volontà del cardinale Scipione Borghese nel primo Seicento, per dotare il casino nobile – l’attuale Galleria Borghese – di giardini recintati in cui coltivare ed esibire varietà di fiori particolari. Lo spazio interno di tali giardini, infatti, era suddiviso in compartimenti delimitati da un piccolo recinto, secondo un disegno geometrico ornamentale, in cui venivano messe in bella mostra, secondo una moda molto diffusa a quel tempo, fioriture rare, pregiate ed esotiche, in particolar modo bulbacee e cultivar antiche risultate dalle selezioni di fioristi del Seicento. Nonostante i numerosi rimaneggiamenti subiti nel tempo i Giardini hanno conservato l’impianto seicentesco. La vetrina principale per l’esposizione di fiori era il Giardino dell’Uccelliera, che prende il nome dalle monumentali voliere, decorate all’interno con dipinti a tema ornitologico, stucchi e decori araldici della potente dinastia dei Borghese.

Sabato e domenica, nei turni delle 11.00 e delle 15.00, la Galleria Borghese propone l’iniziativa gratuita (salvo acquisto del biglietto) Vieni, ti racconto il museo…, visite e percorsi guidati per bambini e ragazzi accompagnati dalle loro famiglie, condotti dal personale interno, alla scoperta di alcuni dei personaggi più rappresentativi della Galleria e degli animali fantastici che la popolano. L’iniziativa è riservata ad un numero limitato di persone, fino ad esaurimento disponibilità. Per prenotare chiamare lo 06.32810.

Inoltre, sempre per i visitatori più giovani, durante le due giornate, il museo mette gratuitamente a disposizione la Piccola guida – anche scaricabile qui in italiano  e inglese  – in cui sono presentati dieci capolavori con contenuti essenziali, pensati per la visita con le famiglie.

IL 26 E IL 27 SETTEMBRE TORNANO LE GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO