Il vostro Browser ha Javascript disabilitato. Attivalo per vedere correttamente il sito.

Presentazione del volume Caravaggio 1951


Presentazione del volume Caravaggio 1951

Lunedì 2 dicembre alle ore 18.00 verrà presentato il volume Caravaggio 1951, di Patrizio Aiello, che ripercorre la storia e la fortuna critica della grande mostra di Roberto Longhi a Palazzo Reale.

Grazie al rinvenimento di una campagna fotografica condotta nella primavera di quell’anno tra le sale di Palazzo Reale, il volume, edito da Officina Libraria e con le prefazioni di Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa, intende indagare le ragioni del grande successo della mostra, più di quattrocentomila persone in soli tre mesi. Un successo «eccezionale, incredibile» come ebbe a dire lo stesso Roberto Longhi, che della mostra fu commissario tecnico. Ragioni che sono da individuare certamente nella straordinarietà del pittore, ma anche nelle caratteristiche dell’esemplare allestimento, poco conosciuto, se non nelle linee generali.

Attraverso questo volume è possibile ricostruire la genesi della mostra, i suoi ambienti e le personalità coinvolte con i rispettivi ruoli e gli inevitabili scontri che hanno agitato le riunioni del comitato organizzatore (uno su tutti, non certo inatteso, quello tra Longhi e Lionello Venturi).

Alla presentazione del volume interverranno Luigi Ficacci, direttore dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Francesca Cappelletti dell’Università degli studi di Ferrara e l’autore del libro Patrizio Aiello. Modera Anna Coliva, direttore della Galleria Borghese.

Presentazione del volume Caravaggio 1951

– Lunedì 2 dicembre, ore 18.00

– Galleria Borghese, ingresso presso la tensostruttura posta sul retro del Museo

– Per confermare la propria partecipazione o ricevere informazioni scrivere al seguente indirizzo: ga-bor.comunicazione@beniculturali.it

– Ingresso libero fino ad esaurimento posti



Newsletter

Acconsento al trattamento dei dati per le finalità indicate nell'informativa ai soli fini dell'invio della Newsletter ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo per la Protezione dei dati personali (GDPR). Se vuoi ulteriori informazioni consulta l’informativa